Vacanze in Albania: Scutari

Vieni a scoprire il paese più accogliente del mondo!

Vacanze in Albania: Scutari

scutari

Scutari (Shkodër in albanese) è una delle città più antiche in Albania.
Si trova nel nord del paese, quasi al confine con il Kosovo e il Montenegro.
E’ una delle destinazioni dei viaggi proposti da Vacanze in Albania.
Una tappa a Scutari è sempre inserita nei nostri itinerari nel Nord dell’Albania o in Montenegro e in Kosovo.

Scutari è da sempre considerata la capitale culturale albanese, sede delle più antiche università e di antichissime tradizioni artistiche.

Nonostante le dominazioni (la Repubblica di Venezia, gli Ottomani, gli italiani e non per ultimo il regime comunista) la città è riuscita a non perdere la sua vocazione per l’arte e la cultura.

Il castello di Scutari è il primo a dare il benvenuto ai visitatori della città.
La sua posizione dominante permette di vederlo da qualunque direzione si arrivi ed è la principale attrazione turistica della città.

Durante i nostri viaggi non trascuriamo mai una visita al Castello di Rosafa. Oltre alla sua importanza storica (è stato utilizzato dai Romani, dai Veneziani, dagli Ottomani) dalle sue terrazze si gode una bellissima vista sul lago di Scutari e sul bacino idrografico formato dall’incontro del fiume Kir e del fiume Drin.

Oltre al Castello di Rosafa la città di Scutari ha ben altri tesori, alcuni appartenenti al passato ed altri che vivono tutt’ora di quel fermento artistico mai esaurito nonostante il tempo e le difficoltà.

Castello di Scutari

Cosa vedere a Scutari

Importanti interventi di rinnovamento urbano (tra cui la pedonale che taglia in due il centro storico della città) hanno restituito a Scutari parte dell’antico splendore. Una delle caratteristiche più significative di Scutari (e di tutte le città e i villaggi in Albania) e la presenza (una di fronte all’altra) della Moschea, della Chiesa Cattolica e di quella Ortodossa.

Un segnale evidente degli effetti di una vita culturale viva e dalle radici antichissime che ha impresso nella mentalità dei cittadini l’inutilità dello scontro tra le diverse religioni e l’illuminata convivenza pacifica come naturale conseguenza del loro modo di vivere.

Un altro luogo da visitare nelle vicinanze di Scutari è il ponte di Mes risalente a tempi antichissimi è stato ripristinato nel 1770 dagli Ottomani. Oggi è una attrazione turistica per la sua importanza storica e per la bellezza del luogo e del panorama.

Nel pieno centro della città di Scutari è possibile ammirare la statua a Madre Teresa di Calcutta che in tutta l’Albania è considerata come “albanese” anche se la sua città di nascita è Skopje, la capitale dell’attuale Macedonia del Nord.

Un altra curiosità da visitare a Scutari è la torre dell’orologio. L’edificio è anche conosciuto come “orologio inglese”.
La sua origine è attribuita a un Lord inglese che era in Albania per diffondere il Protestantesimo alla fine del XIX secolo. Una volta trasferitosi a Scutari volle far costruire un edificio in stile medioevale albanese. Oggi l’edifico è diverso da tutti gli altri e sembra provenire da una altra epoca rispetto a tutti gli altri.

Cosa fare a Scutari

Degustazioni Gastronomiche

Scutari è una città in grado di offrire moltissimo ai turisti che la visitano. Una delle possibili attività esperenziali da provare in città è anche la preferita dagli italiani: la scoperta della sua tradizione gastronomica!

I ristoranti tradizionali a Scutari sono una vera e propria attrazione turistica. Un tour enogastronomico in città è una esperienza di viaggio apprezzata da tutti i turisti di passaggio.

Le nostre guide conoscono tutti i migliori ristoranti in cui provare la bontà delle ricette tipiche albanesi.

Escursioni

Partendo da Scutari è possibile organizzare magnifiche escursioni nella natura e praticare attività come il Trekking, l’Hiking, la Canoa.

La bellezza della natura intorno a Scutari consente di praticare ogni tipo di attività open air.

In meno di un ora di auto è possibile raggiungere Koman, dove una diga idroelettrica ha originato un sistema di laghi e fiumi molto belli da visitare.

Scutari Koman. Una Gita in Paradiso.

Street Art a Scutari

Scutari è famosa per la sua tradizione culturale e per la presenza di università risalenti al medioevo ma è ancora molto attiva e il movimento culturale è tutt’altro che esaurito.
In questo meraviglioso contesto culturale nasceva Nermin Shurdha.
La sua è una una famiglia di artisti, che asseconda (fin dai primi anni della sua vita) la sua passione per la pittura e le arti.

Il contesto famigliare, unito alle influenze di una città che non dimentica le sue radici, consentono a Nermin di proseguire i suoi studi (prima il Liceo e poi la prestigiosa facoltà di Scienze Economiche) e continuare a coltivare la sua passione per la pittura.

Ci ha raccontato della sua adolescenza trascorsa in un contesto famigliare in cui il padre e le zie erano artisti che le hanno permesso di coltivare il suo talento per le arti figurative.

Oggi la sua principale attività di artista si svolge per le strade di Scutari e le sue opere sono bellissimi murales visibili a tutti.

Ci ha spiegato di aver scelto questa particolare forma di arte seguendo l’insegnamento di suo padre che era solito dire: «un giorno moriremo e non ci saremo più, forse l’unico ricordo che le persone avranno di me saranno probabilmente i miei lavori».
Questo forse è il motivo per cui Nermin ha scelto i “murales” per esprimere la sua arte anche se dichiara di praticare l’arte pittorica come “ribellione” verso la normalità e l’ordinario.

Dipingere sui muri e rendere le sue opere immediatamente disponibili a tutti i passanti consente di comunicare più velocemente il messaggio che vuole trasmettere con le sue opere pittoriche.
Quale altra città avrebbe potuto scegliere Nermin se non la sua città natale?
Come ho già detto Scutari è da sempre considerata la culla della cultura albanese e quindi la nostra amica ha trovato naturale scegliere i muri della sua città per diffondere la sua arte.
La città ha subito colto con affetto ed interesse le opere della sua concittadina e noi siamo felici di raccontarvi di questa bella realtà albanese che ti invitiamo a visitare!
Se deciderai di viaggiare con noi inseriremo di certo nella visita della città anche delle soste nei pressi delle opere di Nermin Shurdha.

Tags: , , ,

Italiano